Sant´Alfonso Maria de´ Liguori (1696-1787): Le dodici regole morali dell´avvocato.

10 aprile 2017


Sant´Alfonso Maria de´ Liguori (1696-1787): Le dodici regole morali dell´avvocato.
S. Alfonso fu un celebre avvocato di Napoli, forse il più giovane, avendo conseguito la laurea nel 1713 a 17 anni non ancora compiuti. Dovette aspettare la maggiore età per esercitare la professione forense che gli procurò molte soddisfazioni. Ma nel 1723, per palese ingiustizia, perse una importante causa che lo aveva molto impegnato, quella sul feudo di Amatrice (oggi in provincia di Rieti) conteso dal Duca Orsini e dal Granduca di Toscana. In seguito alla ingiusta sentenza, Alfonso prende la radicale decisione di lasciare il mondo dei tribunali per dedicarsi a migliori cause.
Leggi il resto di questo articolo »

Share

Assemblee sindacati di base in orario di servizio: a Napoli denunciati i presidi

19 marzo 2017

“Le assemblee sindacali in orario di servizio possono essere organizzate e tenute solo dalle organizzazioni sindacali firmatarie del contratto collettivo nazionale.
La norma, prevista dal CCNQ in vigore, è da anni contrastata dai sindacati non rappresentativi. I quali, di tanto in tanto, decidono di organizzare le assemblee anche in orario didattico antimeridiano, in contemporanea alla didattica.
I dirigenti scolastici, in questi casi, non danno seguito alla richiesta di divulgazione dell’assemblea. Non sempre, però.
Leggi il resto di questo articolo »

Share

Decreti L.107, alle superiori sempre meno ore di italiano, matematica e cultura di base

18 marzo 2017

Negli anni Novanta la prima “sforbiciata”, nel 2008 quella imposta da Tremonti e Gelmini, ora si sta compiendo un altro “ritocco”. Sempre al ribasso.
Stiamo parlando delle ore di didattica “tradizione”, delle materie di base, nella scuola superiore, la cui parabola discendente non sembra avere mai fine: perché lo schema di decreto legislativo recante la revisione dei percorsi dell’istruzione professionale, l’Atto 379, prevede una ulteriore potenziale riduzione di ore. A scegliere se adottarla o neno saranno le scuole, o meglio il Collegio dei docenti. Ma la “licenza” per farlo c’è.
Leggi il resto di questo articolo »

Share

L’avvocato in classe, al via a Vibo il progetto di alternanza scuola-lavoro

18 marzo 2017

“Si dà seguito così alla convenzione tra il Consiglio dell’ordine degli avvocati e i licei vibonesi “Morelli” e “Berto”. L’avvocatura: «Un contributo alla formazione dei cittadini di domani»
È ormai avviato il progetto di alternanza scuola-lavoro promosso con il Liceo classico e il Liceo scientifico di Vibo Valentia dal Consiglio dell’ordine degli avvocati che ha dato seguito alla convenzione stipulata tra il Consiglio nazionale forense ed il ministero dell’Università e della ricerca (Miur).
Leggi il resto di questo articolo »

Share

Tribunale di Roma – Sentenza del 22 gennaio 2015 – L’indennità di funzioni superiori spetta agli Assistenti Amministrativi che ricoprono la funzione di DSGA

12 febbraio 2015

segreteria

“Il Tribunale del Lavoro di Roma, in una recente sentenza, ha stabilito che l’indennità di funzioni superiori percepita dagli assistenti Amministrativi che hanno svolto la funzione di Direttore dei Servizi Generali Amministrativi deve essere riconosciuta in aggiunta al trattamento retributivo previsto in base alla posizione economica orizzontale riconosciuta ai dipendenti, ribadendo che “i due emolumenti assolvono a funzioni diverse” e “in mancanza di una esplicita disposizione contraria, legale o pattizia, essi si cumulano e non si elidono”.
Leggi il resto di questo articolo »

Share

La visita specialistica è assenza per malattia: chiarimento dell’Ufficio scolastico Regionale

11 febbraio 2015

assenzamalattiaLe assenze del personale scolastico per visite specialistiche, terapie,prestazioni specialistiche ed esami diagnostici continuano ad essere regolate dagli specifici articoli del Contratto Collettivo Nazionale del Comparto Scuola sottoscritto il 29/11/2007″: così si esprime la nota emanata il 4 febbraio 2015 dal Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto (MIUR/AOODRVE/UFF.3/1334/C2/C4).L’interpretazione del Direttore dell’USR del Veneto nasce dall’esigenza di vincolare i dirigenti scolastici ad un’interpretazione specifica della normativa scolastica che si applica appunto in ambito scolastico.Il Dipartimento della funzione pubblica,invece, in diverso ambito applicativo per le altre amministrazioni pubbliche( diverse dalla scuola) aveva interpretato con la Circolare n.2 del 17 febbraio del 2014 ,che precisava l’applicazione dell’art. 55 septies del D:Lgsvo.n.165/2001 ai pubblici dipendenti ,che dovevano sottoporsi a visite ,terapie, prestazioni specialistiche ed esami diagnostici ,i quali non avrebbero potuto più fruire di assenze per malattia.D’altra parte lo stesso Ministero dell’Istruzione già con la circolare n.301 del 1996 aveva interpretato e spiegato che “nei casi di assenze per visite mediche,prestazioni specialistiche ed accertamenti diagnostici il dipendente può usufruire del trattamento di malattia da documentare con l’esibizione della certificazione rilasciata dalla struttura sanitaria che ha erogato la prestazione” (diego loveri)

Share

Precari della scuola: il Giudice del lavoro di Campobasso dà ragione alla FLC CGIL Molise

3 novembre 2014

flcPrecari della scuola: il Giudice del lavoro di Campobasso dà ragione alla FLC CGIL Molise
Non si può revocare il contratto di un precario per il rientro anticipato del titolare

Sentenza 277 Tribunale di Campobasso del 22 settembre 2014 – Revoca contratto lavoratori a tempo determinato
La FLC CGIL da anni è impegnata in una battaglia volta a stabilizzare i precari e ad estendere le tutele del personale a tempo determinato. Oltre alle tante manifestazioni, scioperi e lotte con le quali abbiamo chiesto a gran voce ai governanti di turno di porre fine alla precarietà in tutti i nostri settori, la battaglia è stata condotta anche nelle aule giudiziarie, affinché venissero meno situazioni discriminatorie e penalizzanti per i lavoratori, spesso adoperate in violazione delle più elementari norme di riferimento (costituzionali, codicistiche e contrattuali).
Leggi il resto di questo articolo »

Share

Strumenti ‹ loveri.it — WordPress

5 maggio 2013

Strumenti ‹ loveri.it — WordPress.

Share

Personale Ata, ultimi giorni per vedersi riconosciuto il servizio

2 maggio 2013

flc
“Personale Ata, ultimi giorni per vedersi riconosciuto il servizio.
Prosegue l’iniziativa della FLC Cgil per il riconoscimento dei diritti dei lavoratori ATA precari.
Com’è noto, a seguito delle richieste al Ministero, riguardanti il riconoscimento giuridico del punteggio al personale ATA collocato in posizione utile nelle graduatorie permanenti e penalizzato quest’anno dalle nomine “fino all’avente diritto”, c’è stato l’intervento chiarificatore del MIUR.
Leggi il resto di questo articolo »

Share

Stabilizzazioni personale ATA: affrontate al MIUR alcune questioni sulle nomine

22 marzo 2013

scuola3
“Stabilizzazioni personale ATA: affrontate al MIUR alcune questioni sulle nomine
L’incontro prosegue per il confronto su stabilizzazioni e organici.
Stabilizzazioni personale ATA: per la FLC è necessaria un’accelerazione su immissioni in ruolo, nomine e concorsi
Il 20 marzo 2013, , è proseguito il confronto al MIUR sul personale ATA, già iniziato lo scorso 5 marzo.
Personale e scuole si trovano nel caos per la norma sul passaggio dei docenti inidonei nei profili ATA.
Leggi il resto di questo articolo »

Share

Giustizia italiana al collasso. La mediazione, la sua unica ancora di salvezza (un contributo da concilia lex)

6 marzo 2013

antoruggeometrico
“Giustizia italiana al collasso. La mediazione, la sua unica ancora di salvezza
La lunghezza intollerabile ed esasperante dei processi, il numero abenorme degli avvocati, la carenza d’organico della magistratura, questo è il quadro in cui si configura la giustizia italiana all’inizio del 2013, una giustizia al collasso!
Leggi il resto di questo articolo »

Share

La mediazione familiare: un’opportunità valida non solo in caso di separazione o divorzio

5 marzo 2013

mediazione familiare
“Che cos’è la Mediazione Familiare? E’ un percorso che viene avviato per la riorganizzazione delle relazioni familiari in vista o in seguito alla separazione o al divorzio.
Il Mediatore Familiare è un professionista che si inserisce in un determinato contesto come terza persona imparziale.
Quest’ultimo interviene nel facilitare e promuovere la risoluzione di un conflitto. L’obiettivo principale è dunque quello di aiutare le parti a raggiungere un accordo.
Leggi il resto di questo articolo »

Share

La Mediazione civile e commerciale dopo la sentenza della Corte Costituzionale

3 marzo 2013

antorug3DICHIARATA INCOSTITUZIONALE LA MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE OBBLIGATORIA
La Corte Costituzionale, con la sentenza n. 272 pubblicata sulla G.U. n. 49 del 2012 ed entrata in vigore il 13 dicembre 2012, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale, per eccesso di delega legislativa, del D.Lgs. 4 marzo 2010, n. 28 nella parte in cui ha previsto il carattere obbligatorio della mediazione.
La notizia era stata diffusa inizialmente con un comunicato stampa della Consulta in data 24 ottobre 2012.
Per effetto della sentenza sono travolte tutte le norme contenute nel D.Lgs. n. 28/2010 e nel D.M. n. 180/20120 comunque collegate all’istituto della mediazione obbligatoria come ad esempio quelle concernenti il patrocionio gratuito.
_______________________________________________________ Leggi il resto di questo articolo »

Share

il sito riprende e vuole essere accessibile a tutti gli avvocati , ai giuristi, ai cultori …

2 marzo 2013

Intendiamo riattivare il sito di loveri.it Unità Democratica che potrà essere consultato da tutti : avvocati , giuristi,cultori delle materie giuridiche,scolastiche,letterarie,ecc. sui temi della giurisprudenza, legislazione, dottrina,cronaca letteraria,ecc.

Share